Acceso l’ecografo di Lamp on donato all’ospedale Santissima Annunziata di Sulmona

Missione compiuta per gli amici di Simone, stamane in ospedale ad accendere il nuovo ecografo, costato quasi 18 mila euro e donato all’ospedale Santissima Annunziata di Sulmona (Aq), è stata la mamma di Simone Lotito, Luana D’Alessandro. Tutto grazie alla generosità di migliaia di cittadini ed entiimpegnati nella raccolta fondi organizzata attraverso la manifestazione Lamp on.

Più che soddisfatto il padre di Simone, Franco Lotito, l’iniziativa messa in campo per ricordare il figlio, un genio nei giochi di luce, è stata portata a compimento per questo prima anno e si progettano altre importanti iniziative per preparare nuove generazione e sostenere la città dei confetti e il lavoro dei giovani. L’apparecchio elettromedicale ora c’è ed è acceso, da poche ore, nell’Unita operativa complessa di rianimazione dove sembra funzionare a meraviglia. L’associazione MajaMé e gli amici di Simone Lotito promettono di continuare a portare in alto il nome del loro amico e a portare avanti questo progetto per valorizzare i veri tesori di Sulmona, ragazzi e ragazze di buona volontà che hanno bisogno di ricominciare a sperare nel futuro, di essere sostenuti e accompagnati nella realizzazione dei loro progetti. “Un grazie a l reparto, agli amici, alla gente che ci ha sostenuto e a chi ci è stato vicino” così i protagonisti di questa grande impresa ci salutano per tornare presto con altre idee e buone iniziative.

mariatrozzi77@gmail.com