Prima neve sui monti Gran Sasso e Maiella

Le temperature sono scese di circa 10 gradi, primi malanni di stagione e prima neve sul Gran Sasso e sulla Maiella, le montagne più alte degli Appennini.

Niente paura  per il ghiacciao del Calderone, il più meridionale del pianeta, se sarà freddo quest’inverno recupererà terreno e le previsioni sembrano creare un’ottima aspettativa. Potrebbe sparire del tutto, lanciano l’allarmi gli ambientalisti, pochi centimetri di coltre bianca possono però fare la differenza. E sulla montagna madre la spolveratina di neve che ha interessato soprattutto la vetta è ancora più caratteristica su monte Amaro. Un paesaggio che mancava a molti e che ci accompagnerà sino alla prossima Primavera, tempo eprmettendo.