Ignorata dal sindaco la richiesta di cittadinanza onoraria al segretario di Stato Pompeo

Non si fa in tempo e così la burocrazia vince anche sulla personalità americana che dopo il presidente Donald Trump amministra gli Stati uniti d’America. Niente cittadinanza onoraria, almeno per il momento, per il numero 2 d’America, troppo tardi per l’iniziativa del gruppo consiliare di minoranza informato in exstremis della visita del segretario.

Aggiornamento

Copertina Maria Trozzi: Pacentro 2018

La proposta “É stata totalmente ignorata” fa sapere il gruppo di minoranza consiliare Direzione Pacentro e chissà quando ricapiterà di riavere in paese Mike Pompeo, segretario di Stato americano di lontane origini italiane che domani visiterà Pacentro (Aq) perchè il suo bisnonno paterno, Michele Pompeo, è proprio di Pacentro. La bisnonna materna invece è originaria di Caramanico Terme (Pe).

“Non c’è stato, da parte del sindaco Angelilli e della sua maggioranza, nemmeno un cenno di risposta con una qualsiasi motivazione – spiegano dall’opposione in riferimento alla richiesta di cittadinanza onoraria per l’illustre personaggio – In realtà la minoranza non è stata proprio informata ed in particolare il capogruppo Enzo Battaglini, contattato dalla stampa, si è visto costretto a palesare la sua totale mancanza di informazione al riguardo. Sicuramente i tempi sono stretti e bisognerebbe fare tutto di fretta. Certamente tutto si può sempre fare, ma non ha lo stesso effetto accogliere domani uno degli uomini più potenti del mondo con una onorificenza che lo avrebbe legato in maniera indissolubile al suo paese di origine, è una occasione che non si ripete una seconda volta” conclude il gruppo.

mariatrozzi77@gmail.com

Archivio

A Pacentro proposta la cittadinanza onoraria del Segretario di stato americano Pompeo