Concorso di idee per le scuole. Traffico illecito di rifiuti: un pericoloso campo di attività dell’ecomafia

Gli uomini passano le idee restano e così sarà per quelle del concorso bandito dall’associazione Vittime del dovere, non a caso incentrato sul fenomeno dell’ecomafia che ha assunto oggi una dimensione globale, rappresentando una minaccia non solo per gli ecosistemi, ma anche per la salute e l’economia.

Il più complicato tra gli aspetti da contrastare, anche in Abruzzo, è il traffico illecito di rifiuti ed è questa traccia il punto di partenza con cui l’associazione invita le scuole ad avvicinare i giovani studenti al tema Traffico illecito di rifiuti: un pericoloso campo di attività dell’ecomafia. Quali soluzioni? Sarà possibile presentare gli elaborati entro il 30 settembre. La premiazione si terrà in occasione dell’Ottavo Seminario di criminologia programmato all’Aquila il 7 novembre quando saanno consegnate le borse di studio (complessivamente pari a 1000 euro) agli studenti più meritevoli.

Nel corso degli anni sono mutate sia le strategie illegali, sia le modalità con le quali le organizzazioni criminali operano attuando veri e propri circuiti di riciclo in nero o finto riciclo che hanno dato vita ad un’imprenditoria definita ecocriminale. Questo grave reato ambientale non può che penalizzare e condizionare la vita dell’intera comunità. Scegliendo tra gli episodi illeciti accaduti nel territorio agli studenti si chiede di analizzare e approfondire il problema, trovando proposte ed iniziative per affrontare il fenomeno, soluzioni utili per riappropriarsi del territorio, valorizzandone la cultura e per promuovere il concetto di legalità tra i giovani. Una proposta che grazie a Vittime del dovere spingerà a considerare  il fenomento prsente in Abruzzo e ad anlizzarlo in modo critico e costruttivo magari per estirparlo. Il progetto dell’associazione, pubblicato sul sito ufficiale dell’ufficio scolastico Regionale Abruzzo (qui) è stato presentato il 9 novembre  presso il teatro comunale Maria Caniglia di Sulmona (Aq), in occasione del VII Seminario di criminologia dal titolo Ecomafia ed agromafia: analisi, riflessioni e proposte organizzato da Vittime del dovere, dall’International Police association e dalla Uilpa Polizia penitenziaria Abruzzo.

 Regolamento  e modalità di partecipazione

Associazione Vittime del dovere

Via Correggio 59, 20900 Monza (Mb)
Tel +39 039 8943289 Fax +39 039 8942219 Mobile +39 331 4609843
www.vittimedeldovere.it