Terna avvia il procedimento per interrare la rete elettrica Pettino-Torrione

Terna annuncia l’avvio del procedimento amministrativo per la realizzazione della linea a 150 kV Pettino-Torrione. Il nuovo collegamento renderà più sicura ed efficiente la rete elettrica nell’aquilano, oltre a contribuire alla raccolta della produzione di energia rinnovabile in Abruzzo e nel Lazio, spiega la società.

L’intervento prevede l’installazione di un cavo interrato, lungo circa 6 km che dalla stazione elettrica di Pettino traggionge la cabina primaria di Torrione, impianto che a detta del colosso dell’energia elettrica porterà anche importanti benefici ambientali perché, una volta entrata in esercizio, la nuova linea permetterà di demolire circa 5 km di vecchi elettrodotti e di rimuovere  18 tralicci. Restituendo così al territorio ampie superfici liberate da vecchie infrastrutture elettriche. Terna pubblica oggi l’elenco delle particelle relative ai fondi interessati dagli interventi. I proprietari delle particelle interessate dagli interventi possono prendere visione del progetto presso il ministero dello sviluppo Economico, il ministero dell‘Ambiente e presso l’Albo pretorio del Comune dell’Aquila.