Operazione anti terrorismo, Italica ringrazia le forze dell’odine: “Restiamo vigili”

Resta vigile e non abbassa la guardia Italica, il Movimento Peligno ringrazia la Direzione distrettuale antimafia e Antiterrorismo dell’Aquila, i Carabinieri del Ros, i Finanzieri del Gico e la Magistratura per l’operazione condotta con successo che ha portato a smascherare una organizzazione accusata di reati tributari commessi per finanziare attività riconducibili all’organizzazione radicale islamica Al nusra

Il Movimento d’identità e territorio è in prima linea contro il malaffare che spesso si cela dietro alcune nuove aziende e società nate anche nelle aree interne d’Abruzzo, in un periodo di crisi nera, e denuncia da tempo irregolarità di certe imprese e comportamenti di comodo. Operazioni come questa danno ragione dei tanti sospetti nutriti nei confronti di alcune attività commerciali.

“Il terrorismo è una piaga che tocca il nostro Paese e va tutta la nostra gratitudine alle Forze dell’ordine che con determinazione, passione, capacità e  tenacia  portano avanti con  successo inchieste volte a far luce sui punti grigi di certe nuove imprese, dalle nuove rotte italiane del terrorismo islamico ai loro affiliati, ai sostegni e ai finanziamenti destinati a rafforzare gruppi estremisti e radicali. Sappiamo che con attività commerciali anche irregolari, evasione fiscale e società fittizie spesso si nutrono, si sostengono e fortificano organizzazioni illecite e per questa ragione non finiremo mai di segnalare commerci e iniziative sospette anche nel nostro territorio chiedendo controlli costanti perché le aree interne d’Abruzzo non restino nel silenzio complice o finiscano vittime di questi affari che uccidono il rispetto tra diverse culture e minano la pacifica convivenza dei popoli del Mediterraneo.

Archivio

Finanziamento al terrorismo 10 arresti e 17 indagati tra Abruzzo, Piemonte, Lombardia e Marche