Furto a casa del consigliere comunale Bruno Di Masci

É partito per le vacanze con la moglie, prima di Ferragosto, e al ritorno una bruttissima sorpresa, i ladri sono entrati in casa rubando e distruggendo tutto.

I coniugi Di Masci sono tornati solo oggi e non sanno nemmeno il giorno esatto in cui è accaduto il fatto. I ladri sembrano essersi accaniti forse alla ricerca di denaro e preziosi. Nell’appartamento di via Morandi in questi giorni di vacanza non c’era proprio nessuno. Vittima dell’incursione, a dir poco vandalica, è la famiglia del consigliere comunale Bruno Di Masci. Da oltre 40 anni in politica, è stato sindaco di Sulmona, consigliere regionale e  presidente della Provincia dell’Aquila, Di Masci nel 2016 si è candidato a sindaco della città ovidiana e poi all’opposizione a palazzo San Francesco sino a qualche mese fa. Garantendo appoggio al sindaco Annamaria Casini, durante l’ennesima crisi di giunta, ha evitato alla città di tornare alle urne.

I ladri sarebbero entrati nell’appartamento del consigliere attraverso una finestra e avrebbero messo a soqquadro tutto, spaccando ogni cosa purtroppo. Non è ancora possibile fare una stima dei danni e sapere con certezza cosa sia stato sottratto.