Ferragosto con Ovidio al Parco dei Gonfiabili

Fa capolino il mezzo busto di Ovidio tra 3 alberelli tondeggianti e sintetici, di colore verde, del mega gonfiabile installato oggi per la fiera dell’Assunta a Sulmona (Aq) su piazza XX Settembre.

Sono tempi duri non solo per piazza XX settembre, salotto buono della città d’arte abruzzese, ma anche per la statua simbolo della cultura che rappresenta l’illustre concittadino.

Nel bene e nel male, è sempre al centro dell’attenzione il grande poeta latino di cui si è celebrato, da poco, il bimillenario della morte. Statua e piazza che durante i mercatini di Natale sono sopraffatte dal kitsch delle casette in legno, delle bancarelle delle fiere che assediano o coperte da montagne di neve. Cumuli che rimasero per più di un mese, con i rifiuti gettati dai passanti, proprio nell’anno dei festeggiamenti per il bimillenario. Una volta anche il capo della statua è stato incoronato di aglio e alloro nel corso di una iniziativa sul cibus. Oggi è stata accerchiata da un gonfiabile che occupava 1/4 della piazza, cuore del centro storico, dove i turisti sono passati ridendo, incuriositi dalla buffa situazione che hanno immortalano con le loro fotocamere e i telefonini. Dopo Mezzogiorno tutto si è sgonfiato. Il Solleone fa brutti scherzi.

mariatrozzi77@gmail.com

Archivio

Retromarcia sulla statua di Ovidio appena riparata: basamento di travertino che sgretola come Malta

Rimosse la neve dalla statua di Ovidio, l’imprenditore Pasquale Di Toro denunciato

Ovidio si è tolto il velo 2 ore prima della cerimonia per festeggiare il restauro

Popò di Piccione sulla Statua di Ovidio e Casini di nuovo in Romania per rilanciare il Poeta latino di Sulmona

La statua di Ovidio nell’era massonica

Ars eros cibus: il poeta Ovidio incoronato con aglio e alloro

L’appuntamento del tradizionale Bacio sotto Ovidio sabato a Sulmona