Boom di presenze a Castel di Sangro. Spiaggette affollate e pienone ovunque

Castel di Sangro (Aq). Aumentano le presenze, sia italiane che straniere ed è pienone negli alberghi e nelle strutture ricettive, tra pinete e spiaggette gremite e il centro Sangrino affollato.

É un’oasi in cui trovare refrigerio dalla calura estiva con migliaia di turisti che nella località d’alta quota hanno trovato conforto, dicono, anche per un ottimo cartellone estivo, ricco di appuntamenti culturali e musicali. I turisti riferiscono di poter contare su un ambiente favoloso con acque magnifiche, anche quelle del fiume Sangro, senza trascurare la forma fisica con tante discipline sportive proposte e praticate.

In breve ad accompagnare la comunità sangrina verso una formula turistica che unisce la mobilità dolce e sostenibile ai confort delle località di classe superiore è il sindaco, Angelo Caruso, presidente della Provincia dell’Aquila: “Sono soddisfatto delle presenze di quest’anno che, da una prima stima, sono davvero consistenti. Con tanti sacrifici stiamo ottenendo grandi risultati anche perché proviamo ad offrire un ambiente sano e massima qualità della vita a tutti i nostri ospiti. Gli investimenti nella cura del territorio su diversi fronti stanno dando i frutti sperati”. Anche il Parco avventura è andato in over Booking per via dei nuovi percorsi che sono stato installati, tutti soddisfatti del soggiorno.

Nel centro montano si può davvero trovare refrigerio, garantito proprio dalle sponde del prezioso fiume Sangro, dove si pratica anche la pesca sportiva. Con la pista ciclabile e pedonale per tenersi in forma è il massimo, in più i bambini sono attratti e restano concentrati anche dai tanti giochi del parco attiguo al sinuosissimo ponte ciclo pedonale, da poco inaugurato. A fare da contorno a questa meraviglia, le eleganti spiaggette attrezzate ai margini del fiume, in queste settimane prese letteralmente d’assalto.

“Castel di Sangro è sempre più meta estiva anche per i turisti stranieri che amano lo sport, la natura, il buon cibo. É un luogo in cui tornare, apprezzato da tante famiglie che nel connubio garantito tra natura, cibo e intrattenimento sportivo e culturale trascorrono bene e serenamente le vacanze – aggiunge Caruso – I numeri  lo confermano e percepibile un incremento  di presenze che non è frutto del caso, ma di una oculata opera di promozione e politica delle acque, di una rinnovata sinergia con le attività commerciali e ricettive. Gli obiettivi chiari e concreti su cui stiamo lavorando da tempo stanno creando un sistema virtuoso di economia reale”.

Castel di Sangro e lo sport. Fa tappa, di solito a giugno, anche il Campionato Downhill gravity challenge, con un weekend adrenalinico che anima tutto il paese, dal castello medievale agli scorci incantevoli, tanti appassionati di sport estremo si sfidano nel downhill, sulle 2 ruote più pazze del mondo per un percorso mozzafiato in discesa tra bosco urbano e centro storico. Giugno è stato anche il mese dei Campionati del mondo studenteschi di tennis. Promossi a pieni voti gli impianti sportivi del Comune. Senza dimenticare che ad aprire la stagione invernale abruzzese è stato proprio il Castello con il conferimento della cittadinanza onoraria a Gabriele Gravina, il neo presidente della Federazione italiana gioco calcio (Figc) che è stato il patron del Castel di Sangro calcio ai tempi in cui la squadra conquistò la serie B del Campionato italiano.

Castel di Sangro e l’arte. Tra le tante sorprese che si possono trovare visitando il borgo una cosa tra tutte possiamo anticiparla. Questa incantevole località montana ha dato i natali al grande pittore Teofilo Patini, non può mancare dunque una visita a palazzo De Petra dove sono esposti alcuni dei più grandi capolavori dell’artista abruzzese, provenienti anche da collezioni private. Nelle sue opere Patini ospitava e corteggiava la civiltà contadina abruzzese di fine Ottocento e, tra gli scorci del paese antico, a tratti si può ancora osservare il passato, praterie e monti in buona salute e ottimo stato.

mariatrozzi77@gmail.com

Archivio

A tutta Natura. Il più lungo del Sangro è il Ponte ciclopedonale di Castel di Sangro

La Ciclovia del Sangro venerdì sarà presentata a Castel di Sangro

Campionato Downhill Gravity Challenge strepitosa IV tappa a Castel di Sangro

A giugno a Castel di Sangro i Campionati del Mondo studenteschi di Tennis

In Alta quota con Gravina per la cittadinanza onoraria a Castel Di Sangro