La moneta di Corfinium esposta al Vittoriano di Roma

La moneta di Corfinio (Aq) simbolo della nascita dell’Italia antica, in mostra al Vittoriano a Roma dal 20 giugno sino a fine luglio, ha fatto parlare di sé e del coraggio dei popoli che la forgiarono, nel cuore dell’attuale Abruzzo.

Con la mostra capitolina intitolata Lessico Italiano, volti e storie del nostro Paese prende il via il Nuovo progetto per il Vittoriano che documenta la prima capitale d’Italia con l’antica moneta.

Nel diritto, il volto della dea Italia la moneta riporta espressamente la scritta Italia, a sancire la nascita della prima nazione denominata Italia. Nel rovescio é incisa una rappresentazione dell’alleanza dei capi tribù italici, della famigerata lega facevano parte Peligni, Marsi, Vestini, Maruccini, Frentani, Lucani, Asculani, Petri, Irpini, Venusini, Iapigi e Pompeiani. Tutti in lotta per la conquista della cittadinanza romana.

È stata coniata a Corfinium, capitale della Lega Italica contro Roma (Italia) nel 90 a.C., forgiata dalla zecca della nuova capitale dei confederati italici che, anni dopo, trasferirono ad Isernia (Molise) il loro quartier generale.

L’associazione Corfinium onlus ha incontrato e ringraziato, il 30 luglio a Roma, il sottosegretario ai beni culturali Gianluca Vacca (M5S) che ha promosso questa valevole iniziativa che valorizza la coraggiosa civiltà italica e il suo incantevole territorio in equilibrio tra antico passato e presente.

mariatrozzi77@gmail.com