Pescara. Controlli e multe per 2 esercizi commerciali in centro e anche a Rancitelli

Pescara. I militari del Nucleo operativo e radiomobile di Pescara Scalo, in collaborazione con personale del Nucleo antisofisticazione, hanno sottoposto ad accertamenti dei negozi di generi alimentari etnici, uno in centro e uno a   di Rancitelli, ritenuto ritrovo abituale di soggetti loschi. 

Oltre all’identificazione di numerosi soggetti con precedenti, i militari hanno accertato, nei negozi etnici, prodotti esposti in vendita per oltre 400 kg di carne e pesce (sottoposti a sequestro) congelati, in cattivo stato di conservazione ed insudiciati. I due titolari, provenienti dall’Eritrea, sono stati deferiti, in stato di libertà, all’autorità giudiziaria e segnalati alla Asl per non aver mai predisposto le prescritte procedure di autocontrollo Haccp ed operato nel settore alimentare in difetto del possesso di certificato abilitativo alla manipolazione di alimenti. Sono state elevate sanzioni amministrative pari a 5 mila euro. Nell’attività  di Rancitelli, il titolare non ha mai predisposto le prescritte procedure di autocontrollo Haccp elevando quindi, nei suoi confronti, una sanzione amministrativa pari a 2 mila euro ai sensi degli articoli contemplati nel D.Lgs. 193/07.