Rinvio dell’elezione del Garante dei detenuti al prossimo Consiglio regionale

“Ho chiesto di rinviare l’elezione del garante dei detenuti al prossimo consiglio regionale, per permettere a tutte le forze politiche di ascoltare i professionisti che hanno dato la disponibilità a ricoprire il delicato ruolo” spiega il consigliere regionale Pietro Smargiassi (M5S).

Un incarico delicato quello del garante dei detenuti che non va affidato a chi potrebbe approfittarne o essere interessato ad agevolare un sistema che non fa bene alla democrazia italiana che si è posta l’obiettivo, incardinato nel codice penale, della rieducazione della pena e non dell’indulgenza plenaria e spesso senza pentimento.

“Decidere con serenità tra i migliori professionisti è indispensabile per l’aula, onde evitare di ricadere nella sorda imposizione che la scorsa legislatura fu operata dal centro sinistra con il risultato di non eleggere mai il garante a tutela dei detenuti – conclude Smargiassi – L’impegno del M5S sarà quello di votare la figura professionale ritenuta migliore nel corso del prossimo consiglio” che si terrà martedì all’Aquila.

Archivio

Rinnovo nel Comitato Europeo per prevenire la Tortura: Zamparutti ricandidata e favorita, ma..