Villa comunale. Tubicini esposti dell’impianto d’irrigazione tutto scoperto

Sulmona (Aq). Ha sicuramente visto giorni migliori l’impianto d’irrigazione della villa comunale, costato alla comunità sulmonese parecchie migliaia di euro oggi completamente scoperto su quelle che avrebbero dovuto essere delle floride aiuole, ma sono zolle spelacchiate di terra arida e sterile.

Villa comunale panchina scomparsa

Terreni a zerbino che i cani padronali usano per i loro posteriori si trasformano in  toilette a cielo aperto tra panchine distrutte e scomparse, rimosse letteralmente. I tubicini neri per l’irrigazione delle piante fantasma sono esposti, sollevati e in alcuni casi staccati. Comunque costituiscono un pericolo anche se è vietato attraversare le zolle. Dei cartelli dovrebbero avvisare che è vietato passare sulle aiuole, portare i cani senza guinzaglio e farli scaricare a terra senza pulire e rimuovere. Non ci sono mezze misure davvero per gli amici a 4 zampe che in questa cittadina hanno preso il sopravvento su tutto. Se le aiuole non si frequentano e non si calpestano c’è più possibilità che cresca qualche filo d’erba. Sarà mica passato il re degli Unni?

mariatrozzi77@gmail.com