Regione finanzia il concerto di Jovanotti, Primo Di Nicola: ‘Uno spreco pubblico’

Chieti. “A noi la musica piace. E piace anche Jovanotti, ma scoprire che la Regione Abruzzo spende attraverso un contributo di ben 80 mila euro soldi dei cittadini per finanziare un evento privato a pagamento (Jova beach party) proprio non sta bene. Il concerto gioverà sicuramente al territorio, ma il contribuito della Regione è semplicemente uno spreco pubblico” è il commento del senatore Primo Di Nicola che interviene, anche sulle reti sociali, sul concerto di Jovanotti.

La manifestazione è programmata il 17 agosto a Vasto marina ed è economicamente sostenuta dalla Regione con il sostanzioso contributo peccato che l’ingresso non sia gratuito, sì perché per assistere al concerto comunque si paga il ticket per il Jova beach party costa circa 60 euro, proprio non sta bene allora. Certo, nelcorso della performance canorasi aprirà una parentesi ambientale per sensibilizzare i giovani contro l’uso e l’utilizzo della plastica, soprattutto dell’usa e getta. Peccato che per recuperare l’area del concerto è stato traslocato persino un parco giochi e i lavori di sbancamento sulla spiaggia hanno compromesso un’area, da tempo segnalata dal Wwf Abruzzo, di nidificazione del Fratino, piccolo uccellino trampoliere a rischio estinzione.

mariatrozzi77@gmail.com