É di Sulmona il Carabiniere travolto in provincia di Bergamo

Appuntato del Nucleo radiomobile di Zogno, Emanuele Anzini, 41 anni nato a Sulmona (Aq), è il carabiniere travolto e ucciso questa notte da un’auto a un posto di blocco, prima delle ore 3 a Terno d’Isola (Be).

Aggiornamento

Emanuele Anzini

Anzini è morto sul colpo, ad investirlo un giovane di Sotto il Monte alla guida di una Audi A3 che ha trascinato l’appuntato per circa 50 metri lontano dal posto di blocco ben segnalato e illuminato dove svolgeva con il collega i controlli su strada. É padre di una 19enne che vive in Abruzzo con la madre. Anzini è amato e apprezzato da tutta la comunità della sua città di origine scossa e attonita alla notizia della sua morte. Così lo ricordano oggi i carabinieri sulla rete sociale: “Ha intimato l’alt alla sua morte, ma lei non si è fermata e lo ha portato via, rubandolo alla figlia Sara, alla madre Eleonora, alla sorella Catia. La morte ha avuto il volto di un automobilista con troppo alcol nel sangue. È successo a Terno d’Isola, alle tre di notte, su una provinciale. Si è spento così l’Appuntato Scelto Emanuele Anzini, 41 anni, facendo il suo dovere. A lui e ai suoi cari il nostro pensiero, il nostro affetto, il nostro ricordo”. Il cuoco 34enne che lo ha investito sembra fosse ubriaco al volante e a novembre scorso avrebbe avuto un incidente analogo. Dopo l’investimento si è allontanato, ma alcuni minuti più tardi è tornato sul posto dove è stato arrestato dalla polizia stradale impegnata nei rilievi.

Ore 14 Dalla pagina Facebook del Comune di Sulmona: “Con profonda commozione l’Amministrazione Comunale e la #Cittàdisulmona tutta partecipano al dolore della famiglia Anzini e dell’ Arma dei #Carabinieri per l’improvvisa scomparsa dell’Appuntato Scelto EMANUELE ANZINI, nostro concittadino, deceduto in servizio la scorsa notte a Terno d’Isola (Lombardia). Il giovane carabiniere prestava servizio presso il Nucleo Radiomobile di Zogno (Prov. di Bergamo). La nostra comunità perde un figlio giovane e valoroso, impegnato nella tutela della sicurezza e della legalità, una tragica e triste notizia che lascia sgomenti Sulmona e l’intero Territorio”.

Ore 18 Nota su Anzini dall’onorevole Pezzopane. Anzini, una vita spezzata. Onore a lui ed all’Arma dei Carabinieri. “Dolore per la tragedia che strappato alla vita Emanuele Anzini, Appuntato Scelto dei Carabinieri, originario di Sulmona. Emanuele Anzini, figlio di un Carabiniere, sposato e padre di una bimba è stato travolto e ucciso, nell’adempimento del proprio dovere, in un posto di blocco in provincia di Bergamo, da un guidatore che, dalle notizie giunte, è risultato in stato di ebrezza. Una morte assurda, che strappa una giovane vita all’amore della propria famiglia e di una bambina che non vedrà più il suo adorato papà tornare a casa; Una morte incomprensibile che colpisce la famiglia, la comunità di Sulmona e l’Arma dei Carabinieri. Alla famiglia, alle persone care, al Comandante Generale Giovanni Nistri, alle donne e agli uomini dell’Arma, le più sentite condoglianze e umana vicinanza in un momento d’infinita tristezza”. Stefania Pezzopane Deputata Pd