Uova di Fratino schiacciate e quad sulle Dune di Ortona

Ortona (Ch). Le uova nel nido di Fratino sono state schiacciate nonostante la rete di protezione installata giorni fa e poi è di nuovo comparso un quad ieri al tramonto, dopo quello segnalato alla Capitaneria di porto 10 giorni fa.

Le dune trattate come una pista da sci con i quad in spiaggia e i bagnanti per la maggior parte indifferenti, denuncia Dune bene comune. Alla stazione Tollo le recinzioni in spiaggia piantate dai volontari del Comitato Dune bene comune, il 26 maggio, non hanno retto al vandalismo dei primi caldi estivi contro le dune e contro l’Ambiente, in meno di 2 settimane sono sparite. “Il Comune di Ortona dovrebbe fare la sua parte recintando le dune con materiali difficilmente asportabili invece di spendere le proprie energie per assegnare nuove concessioni – spiega il comitato spontaneo Dune bene comune stazione di Tollo – Le forze dell’ordine dovrebbero garantire la massima sorveglianza su quello che è uno degli ultimi tratti di vegetazione dunale rimasti in Abruzzo. Noi volontari il nostro lo facciamo. Quando potremo vedere i risultati concreti delle istituzioni a favore del bene comune?”.