Giornata dell’Alimentazione. Ministra Grillo: Preziosissimo supporto dei Nas

Nel mondo ogni anno 600 milioni di persone sono colpite da malattie causate dalla cattiva alimentazione, dalle contaminazioni, dalle frodi, dalle carenze igieniche nella conservazione del cibo e nella sua produzione.

Fortuna che, almeno in questo, l’Italia non si fa trovare impreparata anzi, dispone di un sistema di controlli sulla sicurezza degli alimenti che costituisce un modello riconosciuto a livello internazionale. “L’Italia è all’avanguardia nel mondo nella sicurezza alimentare – ha dichiarato la ministra della salute Giulia Grillo ieri nella prima giornata mondiale dell’Alimentazione –  Il nostro sistema di controlli dispone di eccellenti professionalità e delle regole più avanzate. Siamo un punto di riferimento internazionale e se i nostri prodotti sono i migliori al mondo è anche grazie al contributo di qualità del sistema salute che si avvale del preziosissimo supporto dei Carabinieri del Nas (Nucleo Anti sofisticazione ndb) che ringrazio perché assicurano controlli costanti e una vigilanza attiva. Il ministero della Salute e i Nas sono ogni giorno dalla parte dei cittadini perché la filiera del cibo sia sempre sicura dalla produzione a quando arriva nelle nostre case, ma anche nei ristoranti, nelle mense e in tutte le esportazioni”.