Aree interne, parte il progetto Policoro per i giovani e per un’alimentazione sana

Contro la disoccupazione giovanile è stato avviato anche nelle aree interne un progetto che, valorizzando il prodotto locale, impegna nell’impresa i più giovani. Policoro è il nome del progetto promosso dalla Conferenza episcopale italiana (Cei) per garantire un’alternativa all’emigrazione.

??

A dare supporto all’avvio d’impresa per i ragazzi, tra i 18 e i 35 anni, è la costruzione di una rete diocesana di piccole e medie imprese, attività artigianali e liberi professionisti indirizzata dal progetto di cui è responsabile Nadia Parente. Ieri a Sulmona nel salone dei vescovi il pastore insegnante Nuncio Marcelli, inventore del progetto Adotta una pecora a distanza e il vescovo Michele Fusco hanno siglato l’intesa per una collaborazione tra la diocesi di Sulmona Valva e il consorzio Terra viva. Questo anche per riportare ad un discorso di qualità, salute e di educazione alimentare le comunità locali. Al progetto ha aderito anche il Comune di Molina Aterno presente in sala con il consigliere comunale Mauro Nardella.