A24-A25, M5S: Chiusura inconcepibile

“Ricordiamo a Strada dei parchi che non è proprietaria, ma solo concessionaria delle A24-A25 e ci auguriamo ancora per poco – affermano i deputati abruzzesi del Movimento 5 stelle – Non è concepibile che si penalizzino i cittadini che si spostano lungo la direttrice Tirreno-Adriatica, decidendo di chiudere in entrambi i sensi di marcia il tratto tra gli svincoli di Assergi e Colledara-San Gabriele”.

Aggiornamento 1 e

“Chiudere il traforo del Gran Sasso dal 19 maggio significherebbe interrompere un pubblico servizio, generare il caos con il dirottamento giornaliero di oltre 10 mila veicoli sulla statale 80, arrecare un danno enorme all’economia del territorio e per giunta bloccare le attività dei Laboratori nazionali di fisica nucleare. Non staremo con le mani in mano a guardare questi signori che fanno il bello e cattivo tempo. Non lo abbiamo fatto quando si è trattato di richiamarli alle loro responsabilità sul disastro della manutenzione e non inizieremo certo ora. Siamo in contatto con il Mit e con gli organismi competenti per scongiurare questo sopruso ai danni dei cittadini abruzzesi e non solo” concludono i parlamentari.

Intanto, Strada dei parchi spa comunica un’altra chiusura, ma per urgenti lavori di manutenzione, sull’autostrada A25. “Saranno chiuse le rampe di entrata dello svincolo Bussi/Popoli (Pescara) da lunedì 20 maggio al 30 giugno sia in direzione Pescara/interconnessione A14 sia in direzione Roma/L’Aquila/Teramo – conclude la nota –  Conseguentemente per gli automobilisti provenienti dalla viabilità ordinaria e diretti verso Pescara/interconnessione A14 si consiglia di utilizzare lo svincolo di Torre de’ Passeri (Pe), mentre per i veicoli diretti verso Roma/L’Aquila/Teramo si consiglia di utilizzare lo svincolo di Pratola Peligna  (Aq).

Archivio

A 24, le gallerie del Gran Sasso chiuse dal 19 maggio

Mit: un commissario per far fronte al rischio idrogeologico nel Gran Sasso