Torna il Grande Fratello, affidata la manutenzione dell’impianto di videosorveglianza

Sulmona (Aq). Non solo un tavolo tecnico su ordine e sicurezza, ma il ripristino entro un mese del sistema di videosorveglianza  con 59 videocamere da utilizzate, incluse quelle che sino ad ora sono state cieche per problemi tecnici. un altro impegno assunto dal sindaco di Sulmona Annamaria Casini nella speranza che anche oltre le mura e nelle periferie si comincia a garantire videosorveglianza pubblica e maggiore sicurezza.

“Con l’affidamento del servizio di manutenzione ordinaria dell’impianto, della connettività e del recupero delle immagini si potrà presto garantire alla cittadinanza maggiore sicurezza con l’obiettivo di contrastare atti vandalici, in particolare in aree nel centro storico prese di mira troppo spesso da vandali e teatro di degrado – spiega la prima cittadina – Con il ripristino di questo importante servizio a cura della Polizia municipale, in stretta collaborazione con le altre forze di Polizia soprattutto per quanto riguarda l’acquisizione h24 di immagini ad opera di personale qualificato, diamo una prima importante risposta alla città, in particolare ai tanti residenti che in questo periodo hanno segnalato situazioni di degrado nel centro storico. Su tale linea ho chiesto al prefetto di convocare, a stretto giro, un tavolo tecnico su ordine e sicurezza, al fine di garantire una maggiore azione coordinata in aree specifiche come piazza Tommasi e vicoli viciniori, intervenendo là dove si riscontrano episodi di microcriminalità, atti di vandalismo e condotte contrarie al pubblico decoro – afferma il sindaco Annamaria Casini  – Garantire maggiore sicurezza alla popolazione e intervenire per contribuire al contrasto dei vari fenomeni di microcriminalità rinforzando un’azione di prevenzione, è tra le priorità di questa amministrazione che continua a lavorare su più fronti in sinergia con la Polizia locale, le forze dell’ordine e la prefettura soprattutto in vista dell’arrivo della bella stagione, in cui la movida nel centro storico  è più vivace a beneficio di cittadini e turisti”.

Le telecamere sono dislocate in alcuni punti strategici, ma non nevralgici, del territorio comunale e la sala operativa è situata nella sede del Comando di Polizia locale: piazza e ponte Capograssi, teatro, viale Patini, via circonvallazione occidentale (altezza porta Sant’Antonio, vigili del Fuoco in più punti), via circonvallazione orientale (sotto ponte Capograssi, area Santa Chiara, cortile e parcheggio Santa Chiara, palazzo San Francesco (in più punti), idem piazza Garibaldi, via Marselli, piazza Plebiscito, piazza del Carmine, porta Napoli (più zone), comando Polizia locale, palazzo Annunziata, corso Ovidio, piazza Tresca, viale Roosvelt, viale Matteotti, piazzale San Panfilo (più zone), rotatoria stazione, ex Bper, piazza Tommasi, viale XXV Aprile (più zone), via della Cornacchiola, via Fiume, porta Pacentrana, via San Cosimo, piazza XX Settembre, Quadrivio, Cimitero, Sant’Onofrio