Centro Abruzzo. Fare sistema è la chiave per andare oltre la sopravvivenza

Il comprensorio sciistico dell’Alto Sangro deve fare sistema con la valle Peligna, lo impone il processo di crescita atteso per l’intera area, le comunità d’alta quota altrimenti rischieranno di scomparire come quelle in valle e il timore che avanza è di ritrovarsi sperduti e vuoti a parlare da soli in enormi paesi fantasma.

Aggiornamento

I dati (Istat e Cresa) ora sono leggermente incoraggianti, ma a dare speranza è una ritrovata unità tra gli amministratori dell’entroterra abruzzese a cementare il tutto potrebbe essere anche una sapiente amministrazione territoriale.

Il recente rapporto dell’analista Aldo Ronci sull’economia di alta quota la vede lunga sul Centro Abruzzo e per il turismo sottolinea delle enormi potenzialità, la marcia in più non manca e Ronci sollecita quelle soluzioni che molti già conoscono e che realizzate possono giovare al futuro economico delle aree interne e delle sue genti.

Il Centro art. di Lattanzio

Oltre la mera sopravvivenza si può andare, si può fare, anzi si deve. Ambizioso progetto quello della legge sulla montagna, questa è la sfida che il presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ha lanciato all’incontro organizzato dal Panathlon Sulmona dedicato allo sviluppo turistico della montagna. Pronti a sottoscrivere la proposta i altri sindaci del cuore d’Abruzzo che sembrano accogliere il ruolo riservato a Sulmona come capoluogo del territorio montano per una geografia dei servizi da rivoluzionare, ammodernare affinchè risponda alle mutate esigenze della popolazione. Nei piccoli centri montani il fenomeno dello spopolamento è in atto e il turismo invernale è il doppio di quello estivo. Ronci per questo propone di rafforzare l’offerta turistica estiva con strutture e attrazioni da consolidare.

Nella serata del Panathlon, il presidente del club Sulmona, Luigi La Civita ha premiato l’atleta emergente dello sci Lorenzo Caputo e il papà Emanuele, i rappresentanti del Suski e il presidente dell’associazione sci handicap Abruzzo Pietro Trozzi. Il sindaco di Roccaraso (Aq), Francesco Di Donato, ha già confermato che la località turistico montana si sta già preparando per accogliere, nel 2021, i campionati mondiali di sci Alpino del Rotary club.

mariatrozzi77@gmail.com