Ambiente e sicurezza di pari passo. Rancitelli: Sgomberati oltre 30 quintali di rifiuti

Pescara. Sono stati rimossi più di 30 quintali di rifiuti trasportati in discarica per garantire al quartiere Rancitelli luoghi dignitosi è puliti è questo l’obiettivo della bonifica al Ferro di cavallo dei carabinieri.

In via lago di Capestrano è stato ispezionato un box abusivo con 2 cani molossoidi mal custoditi e al proprietario sono state impartite delle prescrizioni di polizia veterinaria.

É stato arrestato E. S. 33 anni che deve scontare 1 anno 6 mesi e 12 giorni di reclusione e pagare una multa di 12 mila euro, per una sentenza di condanna non eseguita, colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Lanciano nel 2014. Il giovane è stato tradotto al carcere San Donato. I carabinieri hanno denunciato un 28enne romeno, sorpreso in via Tavo con delle dosi di eroina, e una 40enne pescarese in possesso di una dose di metadone. Ed sono stati sequestrati un’autovettura e un ciclomotore privi di copertura assicurativa. “Le aree urbane si degradano non solo se interessate da fenomeni di micro o macro criminalità, ma anche per l’incuria e il mancato rispetto dell’ambiente nella sua dimensione più naturalistica: strade, giardini, aiuole, parchi giochi – dichiara il capitano Antonio Di Mauro, comandante Compagnia di Pescara – Ambiente e sicurezza vanno considerate un insieme unico, aspetti che devono essere governati con costanza e all’unisono”. I militari dell’Arma continueranno i controlli anche sul versante ambientale.