Alberghiero. L’Arma dei Carabinieri vicina ai ragazzi per vincere il Bullismo

Roccaraso (Aq). Sul bullismo, cause e conseguenze per vittime e autori, a fare lezione nell’alberghiero De Panfilis è  l’Arma dei Carabinieri. L’incontro con le classi prime e seconde  è stato organizzato dalla Compagnia dei Carabinieri di Castel di Sangro (Aq) ed è stato guidato dal capitano Domenico Fiorini.

Copertina Maria Trozzi

“Abbiate il coraggio di parlare qualunque cosa vi accada, qualunque cosa vediate – è l’invito del comandante – Noi siamo dalla vostra parte e a scuola potete sempre contare sul sostegno del vostro dirigente e dei vostri insegnanti, così come a casa su quello delle vostre famiglie. Voi siete molto importanti perché la società di domani si costruirà sulle vostre spalle”. Pienamente soddisfatto dei consigli e degli insegnamenti diretti ai ragazzi anche il dirigente scolastico, Pino de Stavola, l’incontro con l’Arma si inserisce in un percorso di sensibilizzazione degli studenti alle tematiche del disagio giovanile. “Ringrazio moltissimo il comandante Fiorini e gli uomini dell’Arma che oggi hanno incontrato i nostri ragazzi – ha detto De Stavola – Anche grazie al loro contributo possiamo dare messaggi chiari e importanti ai nostri studenti, affinché abbiano la forza di parlare se dovessero mai trovarsi di fronte ad episodi di soprusi o bullismo: un gesto importante che salva 2 volte, perché salva il bullo e la sua vittima”.