Lamp on. Per Simone un compleanno di Solidarietà che illumina la Città

Lamp on Giovedì Santo si snoderà lungo le vie del centro il corteo e la raccolta fondi organizzati dagli amici di Simone Lotito, giovane tecnico delle luci morto di tumore a dicembre.

Lamp on nasce da Simone Lotito che su Whatapp ha creato una pagina a tema e giovedì il suo progetto illuminerà parte della città. L’evento è organizzato alle ore 20.30 del 18 aprile a Sulmona (Aq), l’associazione MajaMé vuole ricordare Simone, tecnico luce che si è spento il 28 dicembre scorso a 22 anni e che ha lavorato più volte sui monumenti peligni.

Il corteo partirà da piazza Carlo Tresca e via via che attraverserà il centro storico si accenderanno i monumenti. L’installazione interamente dedicata a Simone Lotito sarà la rotonda di San Francesco. La partecipazione riscontrata per l’evento è totale sia per il pubblico che per il privato, sottolineano gli organizzatori.

Simone Lotito il 18 aprile avrebbe compiuto 23 anni “Ci ha lasciato con un grandissimo senso di umanità” questa è anche la sua eredità. Il primario Vincenzo Pace del reparto di Rianimazione dell’ospedale di viale Mazzini parla della vita del giovane che grazie alla legge 38 del marzo 2010 è stato protetto nel corso della malattia “La morte va accettata con il sostegno” dice il medico e l’apparecchio elettromedicale che ha reso possibile migliorare la qualità della vita del ragazzo potrebbe arrivare in ospedale a Sulmona, grazie alla generosità della gente con le donazioni possibili in questi giorni nei locali pubblici del centro storico e tramite Conto corrente. Simone aveva un tumore alla tibia che si è poi esteso su tutto il corpo e dai suoi amici non è mai stato lasciato solo nel suo calvario.

Parla il papà di Simone, Franco Lotito, commosso: “I suoi amici devono continuare così. Simone era contento per loro” e Lotito ringrazia anche la dottoressa Susanna Loriga che per il giovane è stata come una seconda madre. Ci saranno degli spazi dedicati per potersi confrontare su tematiche relative alla malattia che ha colpito il giovane professionista sulmonese.

Donazione attraverso i salvadanai nei locali pubblici e tramine c/c. Iban IT53 G053 8740 8020 0000 3054 888 (Bper filiale di Sulmona) causale: raccolta fondi rianimazione.

mariatrozzi77@gmail.com