Necrologi di uno Stadio: Città listata a Lutto

Tagliacozzo (Aq) si sveglia tappezzata di necrologi per lo stadio Leo Attili che l’amministrazione comunale ha deciso di terminare. Al suo posto dovrebbe sorgere una struttura scolastica. Il condizionale è d’obbliogo se è vero chetanziamenti, al momento, non se ne vedono.

Si potrebbe dire un’ottima iniziativa per l’ambiente e il recupero di suolo, ma la popolazione non è d’accordo e l’avvio dei saggi archeologici scatena i manifestanti che hanno così listato a lutto l’intera città. L’idea di eliminare lo stadio non piace e si è persino costituito un comitato Salviamo il Leo Attili  anche perché: “I soldi per la realizzazione del polo scolastico non ci sono e non si sa se e quando arriveranno” ha dichiarato Manuela Marletta, ex assessore comunale. Più che di polo si parla di un campus scolastico, ancora tra le nuvole però. Il rischio è che lo spazio recuperato resti miseramente vuoto così la comunità che sarà privata di una struttura sportiva centralissima, lo stadio di calcio, e in perenne attesa di un polo scolastico. I fulminanti necrologi spiegano “2 aprile 2019 è venuto a mancare all’affetto di tutti i tagliacozzani lo stadio Leo Attili 1920-2019 grazie all’amministrazione comunale”. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo.