L’Aquila a piccoli passi riavvicina le persone al Centro Storico

L’Aquila. Aree di sosta in più nel capoluogo di regione con l’ordinanza 176/2019 il Comune ha istituito alcuni stalli liberi in Piazza del Palazzo e via Sallustio, oltre ad un’area di carico e scarico merci in via Verdi.

“É necessario creare delle aree di raccolta esclusivamente riservate ai mezzi e macchine delle imprese impegnate nella ricostruzione che spesso sottraggono i già pochi parcheggi del centro storico, sostando oltre quelle che sono le necessità di carico e scarico – interviene il consigliere regionale Giorgio Fedele – Anche se l’iniziativa proposta va nella direzione richiesta dai commercianti del centro storico, l’esigenza dei cittadini deve essere parte di un piano più organico e quindi armonizzata con altri interventi per aumentare la voglia delle persone di recarsi in centro. Altrimenti i negozi continueranno ad essere vuoti – aggiunge Fedele – Occorre aumentare temporaneamente i parcheggi gratuiti, riservandoli però a residenti, titolari di attività commerciali, professionisti e più in generale ai cittadini che fanno shopping nell’area del centro, almeno fino a quando il terminal di Collemaggio non torni ad essere completamente fruibile e meglio collegato con il centro città”. L’idea di istituire parcheggi riservati ai residenti, professionisti o semplici avventori, su via Bafile, lato opposto a palazzo Margherita, su viale Duca Degli Abruzzi, viale Nizza, via Vittorio Veneto, via Castello(lato parco del castello), via della Maiella, solo per citare alcune aree immediatamente vicine all’asse centrale, potrebbe essere un’ulteriore piccolo passo per riavvicinare le persone al centro, spiega il consigliere pentastellato.