L’Ora della Terra: Sabato Spegni la Luce Accendi l’Intelligenza

Sabato si terrà l’Ora della Terra, il più grande evento al mondo sui cambiamenti climatici con un’ora di buio che con la proposta del Wwf, dalle ore 20.30, accenderà i riflettori sui cambiamenti climatici che dipendono anche  dall’uomo

L’associazione Wwf zona Frentana e costa Teatina, grazie alla collaborazione di associazioni, scuole, comuni, ristoranti e negozi, sarà presente con diverse iniziative con azioni che si svolgeranno sia di mattina che di sera.

Mattinata 30 marzo

A Lanciano, alle ore 10 presso il cinema CiakCity, si ritroveranno gli alunni delle Scuole Secondarie di 1 grado Mazzini e Umberto 1, per vedere il film Punto di Non Ritorno con Leonardo Di Caprio, sui Cambiamenti Climatici ingresso gratuito sino ad esaurimento posti.

A San Vito, alle ore 10,  dal molo Lungomare di Gualdo, insieme alla Federazione Italiana Nuoto, si pulisce la spiaggia a nord del Feltrino.

Serata 30 marzo

Ortona, appuntamento alle ore 20.15 davanti il Castello Aragonese per la foto di rito prima e dopo lo spegnimento delle luci, col patrocinio del Comune di Ortona che da sempre aderisce all’evento. Per chi ha prenotato, la Cena con la Scienza nella pizzeria Da Cristiano, in cui interverranno il fisico dell’atmosfera Piero Di Carlo e i geologi Francesco Stoppa e Francesco Brozzetti della università D’Annunzio.

Vasto, spegnerà le luci del Castello Caldoresco, di Palazzo D’Avalos e  del monumento di G. Rossetti dove, alle ore 20.30, la consulta giovanile di Vasto si ritrova per un flash mob,  mentre il consorzio  Vasto in centro e Confesercenti aderiscono con vetrine spente e con locali per la cena o aperitivo a lume di candela.

Tollo, dalle ore 20.30 spegnerà le luci di tutti gli edifici comunali, e, presso l’Enomuseo, ci sarà una degustazione di prodotti tipici,a cui seguirà  l’osservazione delle stelle guidata da un esperto.

Casoli, parteciperà spegnendo le luci del Castello Ducale, dove, alle ore 20.30, l’associazione culturale gruppo Astrofili frentani guiderà un’ osservazione astronomica.

Fossacesia spegnerà le luci della splendida Abbazia di San Giovanni in Venere

Sant’Eusanio del Sangro spegnerà le luci del Palazzo comunale.

Sicuramente non finisce qui, le adesioni dei comuni sul sito continuano ad arrivare, solo il 30 marzo avremo il quadro definitivo.