Parchi senza vertice, Pezzopane: Attendiamo le proposte del ministro

Roma. Antonio Carrara continuerà per altri 45 giorni a coprire, in regime di prorogatio, la carica di presidente del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, il mandato è scaduto dal 17 marzo. I vertici dei parchi restano da tempo sguarniti e interviene sull’argomento anche la parlamentare abruzzese Stefania Pezzopane (Pd).

Immagine di copertina Maria Trozzi       Aggiornamento

Nominato dal ministro dell’ambiente, con l’intesa delle 3 regioni del Pnalm  e del parere della commissione ambiente  della camera e del senato, il primo anno ha operato senza consiglio direttivo e poi per 4 anni con la collaborazione del direttivo il cui mandato scadrà a febbraio 2020. “È noto che il mandato del Presidente Antonio Carrara sia scaduto. Ed abbiamo sollecitato in commissione ambiente la nomina dei diversi presidenti di Parchi nazionali oggi senza vertice. Antonio Carrara ha fatto un ottimo lavoro e va ringraziato per il suo impegno prezioso a favore del territorio – continua Pezzopane – Attendiamo ora le proposte del ministro. Perché possano essere discusse nelle commissioni Ambiente di camera e senato. La fase delicata che stanno attraversando i parchi italiani non consente perdite di tempo e vuoti di potere. Faccio mio l’appello al ministro Sergio Costa lanciato da Federparchi e dalle principali associazioni di protezione ambientale (Cai-Club Alpino Italiano, Enpa, Italia Nostra, Legambiente, Lipu, Mare Vivo, Mountain Wilderness Italia, Pro Natura, Touring Club, Wwf) affinché nomini al più presto il presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e i vertici dei tanti Parchi da tempo senza presidenza. È urgente che il ministro provveda all’indicazione della nuova dirigenza di un Parco che riveste per l’Abruzzo una straordinaria importanza, sia dal punto di vista ambientale sia per il valore sociale ed economico. Vogliamo per questo motivo che si eviti una situazione di incertezza che procurerebbe solo danni.  Ministro Costa ci ascolti e difenda il patrimonio inestimabile rappresentato dai Parchi abruzzesi” conclude deputata del Pd, componente della Commissione ambiente della camera.

Per l’incarico di direttore del Pnalm la rosa di nomi presentata al ministro  e approvata il 26 gennaio, include l colonnello Luciano Sammarone, dei Carabinieri forestali , Andrea Gennai e Pietro Oieni.

Archivio

Parchi senza guida, vuoto ai vertici