L’inquinamento del suolo e i pericoli per la salute, Wwf e Isde dagli studenti del Savoia

Chieti. Venerdì si parlerà di inquinamento del suolo e salute nell’incontro in programma alle ore 9 nell’aula magna dell’istituto d’istruzione superiore Luigi di Savoia di Chieti.

Gli studenti di alcune classi incontreranno il giornalista e delegato Abruzzo del Wwf Luciano Di Tizio e Paola Serra, rappresentante della sezione locale di Isde (International society of doctors for the environment), l’associazione italiana dei medici per l’ambiente. I lavori saranno introdotti dalla presidente del WwfChieti-Pescara Nicoletta Di Francesco. Di Tizio illustrerà la situazione del suolo, quella ottimale e quella dei siti contaminati, a livello generale ma con particolare attenzione all’Abruzzo. La dottoressa Serra approfondirà il discorso concentrandosi sugli effetti che gli inquinanti possono avere sulla salute dell’uomo. Poi si aprirà il dibattito tra i relatori e gli studenti.

L’incontro rientra nel progetto Ambiente è salute avviato lo scorso anno e che vede coinvolte quest’anno le classi IV del liceo e dell’istituto tecnico, indirizzo Chimica, Materiali e Biotecnologie. Il progetto è configurato come alternanza scuola- lavoro, in collaborazione con il Wwf, e intende sensibilizzare gli studenti alle problematiche ambientali ed è stato fortemente voluto dal dirigente scolastico Anna Maria Giusti, coadiuvata dai professori Sabina Carbonelli ed Enrico Bellelli, docenti incaricati di funzioni strumentali per educazione alla salute e all’ambiente.