Super Carcere di Sulmona: Arrivano i Rinforzi

Via libera all’arrivo dei nuovi ispettori per il supercarcere della valle Peligna. Una notizia attesa dai sindacati e dai diretti interessati, i 9 ispettori rafforzeranno le fila della Polizia penitenziaria nel carcere abruzzese da ampliare in base ad un progetto, precedente al 2014, in cui è previsto di accogliere altri 200 detenuti nella struttura che soffre da anni di carenze d’organico.

I 9 ispettori sono stati assegnati tutti nella Casa di reclusione ovidiana, a darne notizia è il segretario della Cst Uil Adriatica Gran Sasso Mauro Nardella: “É stato dato il via libera all’assegnazione delle sedi lavorative per i nuovi vice ispettori. Ieri nell’incontro con i rappresentanti del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap) è stato stabilito che i vice ispettori rientreranno nelle sedi che occupavano prima di aver frequentato e superato il corso di formazione – aggiunge il sindacalista – Ritengo questa un’ottima notizia è per 2 ordini di motivi. Il carcere sulmonese è tra i più importanti d’Italia ed è in procinto di divenire uno dei più strategici d’Europa, con l’apertura del nuovo padiglione, quindi gli ispettori preludono al rinforzo necessario per questa nuova realtà. Inoltre, la presenza a Sulmona di questi poliziotti non può che far bene alla città che, anagraficamente parlando, è sempre più deficitaria – conclude Nardella – A Roma sarebbe in via di definizione la stabilizzazione di 2 ispettori, differiti per motivi sindacali, da anni in attesa di una assegnazione definitiva nel carcere peligno. Alle famiglie degli ispettori si spera che si aggiungeranno quelle dei tanti agenti necessari per reintegrare l’organico nel reparto di detenzione in corso di costruzione”.

mariatrozzi77@gmail.com