San Raffaele domani presidio a tutela dei posti di lavoro

Sulmona (Aq). Per il rinnovo del contratto scaduto da 12 anni, avviato dal primo marzo, è previsto domani un presidio dei lavoratori della casa di cura San Raffaele nel piazzale della struttura alle ore 13 e sino alle 15 per la procedura di licenziamento collettivo avviata  da gennaio per 14 lavoratori.

Cgil chiede che la procedura di licenziamento sia revocata immediatamente e di risolvere bene la vertenza in atto mediante un confronto leale e costruttivo con la Regione Abruzzo e con la proprietà della San Raffaele spa.

Venerdì a Pescara, è previsto un incontro nell’ufficio ammortizzatori sociali del dipartimento regionale sviluppo economico, politiche del lavoro, istruzione, ricerca e università Servizio Lavoro dopo il mancato accordo in sede Sindacale rispetto alla procedura di licenziamento collettivo.