Togliatti Versus Newton

Sulmona (Aq). Con le osservazioni disponibili in questa Era di crisi stratosferica, intesa non più solo in termini economici ma universali, pur essendo in pieno accordo con i principi della dinamica enunciati da Isaac Newton, non riusciamo a spiegarci davvero certe singolarità Peligne.

La forza di gravità e la legge di gravitazione universale oggi a stento riescono a spiegare l’enigmatico fenomeno di sospensione rilevato sulla targa d’ingresso a viale Palmiro Togliatti, in cui era indicato il nome della  storica guida del Partito comunista italiano, a pochi passi dal liceo scientifico Enrico Fermi.

Da tempo, 2 pezzi di quel che rimane della lastra di marmo sfidano la forza di gravità, non cadono a terra per effetto di una serie di forze concentriche e oblique che tengono saldi i frammenti. Credere al miracolo, visto il personaggio politico a cui è intitolata la strada, non è opportuno. Di fatto il resto, la segnaletica verticale dell’area, ci riporta alla dura realtà della caduta, libera e senza fondo, di questa non più ridente cittadina abruzzese. Sulmona comunque tifa, o meglio, parteggia con accesa passione per Newton.

mariatrozzi77@gmail.com