Da Vice a Comandante della Polizia locale. Tirabassi chiede chiarimenti sulla promozione a maggiore di Mercurio

Sulmona (Aq). All’assessore con delega alle politiche dell’organizzazione e del personale, con una domanda di attualità Mauro Tirabassi, consigliere comunale d’opposizione, chiede chiarimenti sul conferimento dell’incarico di comandante al vice della Polizia municipale, Leonardo Mercurio che sembra abbia conseguito il grado di maggiore.

La domanda di attualità segue il collocamento in pensione del comandante Antonio Litigante ed è stata inserita nell’ordine del giorno del consiglio comunale che si sta svolgendo a palazzo San Francesco.

Per 6 mesi e nelle more del concorso è possibile che le funzioni da comandante siano conferite al personale interno della polizia locale impiegato da almeno da 5 anni. Cosi il sindaco Annamaria Casini ha conferito “l’incarico di posizione organizzativa e delega di funzioni al vice comandante capitano Leonardo Mercurio del comando di polizia locale, in via provvisoria e fino al 20 maggio“. Tirabassi fa presente che nel decreto non si fa riferimento ad alcuna promozione al grado di maggiore di Mercurio. Inoltre il consigliere di Fratelli d’Italia sottolinea che nel piano triennale di fabbisogno del personale non si fa alcun accenno ad assunzioni di una unità con profilo di comandante di polizia comunale. Dunque pur sapendo che Litigante era prossimo alla pensione sembra che nessuno abbia  provveduto per una futura assunzione di un eventuale altro comandante con  titoli e requisiti necessari ad assolvere il gravoso incarico.

mariatrozzi77@gmail.com