Restano i neo assessori: rimossa l’incompatibilità

Sulmona (Aq). Il neo assessore ai lavori pubblici rinuncia al procedimento aperto contro il comune di Sulmona per amministrare la città.

Un contenzioso in sospeso con il Comune e l’incarico amministrativo in giunta ha delineato una incompatibilità che oggi l’assessore Tirimacco ha rimosso rinunciando ad un eventuale risarcimento che potrebbe derivare dal contenzioso di 10 mila euro. Tutto finisce bene anche per gli altri assessori sub judice del neo esecutivo individuato dall’accordo del sindaco Annamaria Casini con Bruno Di Masci e gli altri 2 consiglieri comunali del Partito democratico. Dopo le verifiche avviate dal segretario generale Nunzia Buccilli le incompatibilità non risultano per gli altri assessori Pierino Fasciani dirigente della Azienda sanitaria e Manuela Cozzi già consigliera comunale ad Anversa degli Abruzzi, ruolo che non compromette l’incarico amministrativo affidatole a sulmona.