Ancora nullla per la messa in sicurezza della Chiesa dell’Assunta che non sarà demolita

Bucchianico (Ch). Il passo indietro alla demolizione della chiesa dell’Assunta non salvano l’edificio di culto che va messo in sicurezza. Il progetto di recupero è pronto ma il cantiere ancora non apre.

Immagine di copertina Cap

Nel dicembre 2018 la giunta di Bucchianico approva la messa in sicurezza della chiesa finanziato con gli stessi fondi regionali stanziati per la demolizione: 250 mila euro. Il progetto definitivo di Camillo Conti prevede la messa in sicurezza del cantiere, la demolizione delle parti cadenti, la cerchiatura della facciata principale, il rifacimento della copertura con capriate in legno, cerchiatura elementi del campanile e riparazione della facciata. Il cantiere non è ancora attivo per la chiesa della Madonna dell’Assunta struttura difesa, anche con una petizione on line, dal Comitato abruzzese del paesaggio: “Un esempio dignitoso di architettura minore inserita in un contesto paesaggistico unico e da rivalorizzare” afferma Ettore Licursi, presidente del comitato.

9 novembre 2015 Con nota prot. 12565 del 9 novembre 2015 il Sindaco di Bucchianico Gianluca De Leonardis, facendo seguito alla email dell’11 luglio 2014 relativa alla richiesta di “finanziamento  per la Chiesa Madonna dell’Assunzione” scrive alla regione Abruzzo e alla Soprintendenza per i Beni Culturali denunciando lo stato di degrado della Chiesa e chiedendo un intervento per la conservazione del Bene e la tutela della pubblica incolumità.

15 settembre 2016 Con nota prot. 10018 del 15 settembre 2016, il Sindaco di Bucchianico chiede alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo di intervenire per la demolizione della Chiesa.

30 ottobre 2016 Con ordinanza contingibile e urgente n. 67 del 30 ottobre 2016, visti i danni subiti dalla Chiesa della Madonna dell’Assunta in conseguenza del sisma del 30 ottobre 2016, il Sindaco chiude l’ingresso principale del cimitero compreso il primo tratto di viale fino alla prima diramazione compresa quest’ultima lato nord. Chiusa anche la Chiesa di Sant’Urbano.

2 novembre 2016 Con nota prot. 12226 del 2 novembre 2016 il Sindaco di Bucchianico chiede alla Regione Abruzzo e alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo l’attivazione di un Gruppo Tecnico di Sostegno (Gs). Il Sindaco trasmette l’ordinanza n. 67 del 30 ottobre 2016.

14 dicembre 2016 Con nota prot. 14013 del 14 dicembre 2016 il Sindaco di Bucchianico scrive alla Regione Abruzzo e alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo sollecitando un intervento per la demolizione della Chiesa dell’Assunta.

26 ottobre 2017 Con nota prot. 12029 del 26 ottobre 2017 il sindaco di Bucchianico scrive ai competenti uffici del Ministero dei Beni e delle attività culturali chiedendo di intervenire per la demolizione della Chiesa della Madonna dell’Assunta.

7 dicembre 2017 Con nota prot. 13781 del 7 dicembre 2017 il Sindaco di Bucchianico scrive alla Regione Abruzzo e alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo sollecitando l’attivazione del Grs per la demolizione della Chiesa dell’Assunta.

30 gennaio 2018 Con nota prot. 1034 del 30 gennaio 2018 il Sindaco di Bucchianico scrive alla Regione Abruzzo per sollecitare  l’attivazione del Gts/Gta al fine di procedere alla demolizione della Chiesa dell’Assunta.

6 marzo 2018 Il Gts formato da Cupaiolo Luigi del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti, Cerasoli Mario Antonio della Regione Abruzzo, Tucci Teresa dell’Ufficio tecnico di Bucchianico, Giuseppe Di Girolamo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo esprime parere favorevole alla demolizione della Chiesa dell’Assunta  dopo aver accertato che “L’edificio presenta crolli diffusi in copertura e rilevanti lesioni su tutte le murature portanti dell’ordine dei 5-10 cm di cui le più evidenti caratterizzano la facciata e il timpano. Il pericolo di collasso totale della struttura persiste nell’area prospiciente anche in relazione alla persistente esposizione agli eventi meteorici delle parti parzialmente collassate (oltre al rischio di ulteriori movimenti sismici).

10 aprile 2018 Con nota prot. 1912 del 10 aprile 2018, la Regione Abruzzo trasmette al Comune di Bucchanico la scheda relativa al sopralluogo effettuato ida Gts il 6 marzo 2018.

7 maggio 2018 L’associazione Comitato Abruzzese del Paesaggio chiede al Comune di Bucchianico, alla regione Abruzzo, al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti e alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo di revocare il parere favorevole alla demolizione della Chiesa della Madonna dell’Assunta e adottare entro e non oltre trenta giorni i provvedimenti di competenza necessari per la conservazione del bene.

30 novembre 2018 Una delibera di Giunta approva il progetto definitivo di messa in sicurezza della Chiesa dell’Assunta, l’edificio non verrà più demolito.