Circa 110 mila euro contanti nascosti nella Casa Popolare

Meglio sotto al mattone che nel mattone verrebbe da dire sul caso dei 110 mila euro recuperati, in una casa popolare del quartiere Fontanelle, dai Carabinieri del Comando compagnia di Pescara. Alla ricerca ha partecipato anche il Nucleo cinofili di Chieti. Per il 56enne di etnia Rom, che abita l’immobile Ater, sono scattate diverse denunce a piede libero.

Il denaro contante è stato recuperato dai militari, durante la perquisizione domiciliare a carico di A. C. 56enne, in una intercapedine ricavata sotto i mobili della cucina dell’uomo denunciato in stato di libertà per ricettazione e per omessa denuncia di oggetti provenienti da delitto, al 56enne sono stati sequestrati anche un bilancino elettronico id precisione e materiale per il confezionamento di sostanze stupefacenti.

A Spoltore è stato arrestato un 45enne in esecuzione del provvedimento di detenzione in carcere emesso dalla procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Perugia. L’uomo è un pregiudicato di etnia Rom che deve espierà la pena residua di 1 anno e 9 mesi di reclusione, al carcere di San Donato, per estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti, reati compiuti a Perugia marzo scorso 2018.

Posti di blocco I Carabinieri del Nor, nucleo operativo radiomobile, sezione radiomobile e della stazione di Spoltore hanno denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 34enne residente ad Alanno (Pe), con precedenti di polizia che sottoposto a perquisizione personale in via Tiburtina Valeria è stato trovato in possesso di 4 pasticche di stupefacente di suboxone in blister frazionati. Ha sempre 34 anni, la residente di Cappelle sul Tavo, pregiudicata, denunciata poichè sorpresa in via Cocchione a cedere 2 grammi  di eroina ad un tossico. Un 30enne residente a Cepagatti, con precedenti di polizia, è stato sottoposto a perquisizione personale su via Piave ed è stato trovato in possesso di 4 grammi di marijuana suddivisa in dosi e di un bilancino elettronico di precisione. Denunciata per evasione una 35enne di Pescara con precedenti di polizia perché nonostante gli arresti domiciliari non è stata trovata in casa durante i controlli dei Carabinieri.