Incidente sul lavoro. Dramma a Pescasseroli: operaio perde 2 dita

Pescasseroli (Aq). La mano destra intrappolata nella turbina del mezzo spazzaneve così un operaio del Comune ha perso 2 dita qualche giorno fa. 

E accaduto lo scorso 5 gennaio ad un  44enne, originario di Castel di Sangro  (Aq) non sposato e risiedente in paese. L’uomo è stato trasportato prima all’ospedale di Castel di Sangro dove si è dovuto procedere purtroppo all’amputazione del secondo e terzo dito per salvare la funzionalità della mano. In base a una prima ricostruzione, il 44enne stava liberando dalla neve un marciapiedi di via Principe di Napoli. Per cause ancora da accertare la mano destra si è praticamente incastrata nella turbina del mezzo in dotazione dal Comune. Al Pronto soccorso dell’ospedale Sangrino è stato accertato un trauma alla mano destra con amputazione del secondo e terzo dito. D’urgenza poi, l’operaio e stato trasportato, con l’elisoccorso, all’ospedale di Ancona per essere sottoposto ad ulteriori accertamenti e importanti controlli eseguiti dall’equipe medica del reparto di medicina e chirurgia.