Maltempo in arrivo, pronto il Piano neve a Sulmona (Aq)

Nevicherà nelle prossime ore, così annunciano i meteorologi. La neve già cade copiosa da circa un’ora sulla strada che collega Campo di Giove a Sulmona, in valle Peligna nell’aquilano. Massima prudenza alla guida e anche per le temperature le previsioni non sono degli migliori. Il maltempo previsto suggerisce all’amministrazione comunale sulmonese di rendere operativo il Piano neve.

“Insieme ai tecnici e alle imprese che saranno impegnati nel Piano neve si è svolta oggi la riunione della fase di pre-allerta negli uffici nella sede del centro operativo comunale – spiega l’assessore comunale alla Protezione civile Antonio Angelone – Sono state indicate tutte le attività da svolgere con la massima tempestività, per garantire la transitabilità sulle strade, prevenendo la formazione di ghiaccio e rimuovendo eventualmente la neve sulla carreggiata. Con l’occasione si è ritenuto opportuno acquistare altro sale, per coprire meglio il territorio comunale. Dalle 18 di oggi sarà istituito il presidio h24, festivi e prefestivi compresi, in collegamento diretto con servizi meteorologici, per monitorare costantemente la situazione ed essere in grado, in qualsiasi momento, di attivare gli interventi in caso di peggioramento delle condizioni climatiche. Un front office con i numeri di telefono (0864/251134) e indirizzi e-mail degli uffici saranno pubblicati sul sito web istituzionale,  che i cittadini potranno utilizzare per eventuali segnalazioni relative al servizio viabilità invernale. Compito degli addetti sarà anche quello di far conoscere le modalità di esecuzione e le informazioni generali del Piano Neve. Il piano per questa stagione raccoglie tutte le osservazioni pregresse e adotta ulteriori misure tese al miglioramento del servizio stesso. Tutta la città, incluse le frazioni, sono state suddivise in 27 aree. Questa ripartizione è funzionale sia all’ottimizzazione dell’utilizzo dei mezzi che al controllo della spesa. Infatti è possibile attivare il Piano Neve anche parzialmente in base alle reali esigenze. Le zone saranno coperte da 15 aziende locali con mezzi e attrezzature adeguate per l’occorrenza : 16 lame, 16 pale , 12 minipale, 6 spargisale, 29 autocarri. In particolare il piano neve sarà coordinato da 4 tecnici e 4 amministrativi del Comune e quest’anno prevede un’attenzione particolare ai percorsi primari ossia:verrà in primo luogo garantita la pulizia delle principali arterie veicolari per garantire il transito dei bus e delle auto , quindi si ripeterà il percorso soffermandosi nelle aperture dei passi carrai e degli attraversamenti. Al termine delle operazioni sulla viabilità primaria , il tecnico sposterà i mezzi sulla viabilità secondaria dove eseguirà l’intervento in maniera analoga a quanto effettuato su quella principale . La raccomandazione e di evitare gli spostamenti con le auto se non necessari , evitare di parcheggiare lungo le strade, collaborare per la pulizia dei tetti, tagliare i rami sul bordo strada e pulire i marciapiedi prospicienti i propri fabbricati e condomini. Si richiede la collaborazione di volontari e comitati di quartiere che volessero aderire al l’attuazione del piano” conclude Angelone.