Costituito il Comitato del Bimillenario. Di Girolamo: Alcun passo indietro

Sulmona (Aq). Il Comitato promotore per le celebrazioni del Bimillenario Ovidiano è ufficialmente costituito. La Presidenza del Consiglio dei ministri ha firmato il decreto di nomina dei componenti che si aggiungono alle nomine a cui il Ministero per i beni e le attività culturali, (Mibac) ha provveduto dopo gli incontri di fine Estate con il sottosegretario Gianluca Vacca.

Di Girolamo, Vacca

Inoltre, grazie ad un emendamento governativo presentato in legge di bilancio, viene prorogato, di 12 mesi, il termine di decadenza dello stesso Comitato, neo costituito. L’emendamento sarà discusso tra oggi e domani in commissione bilancio alla camera dei deputati – spiega la senatrice sulmonese Gabriella Di Girolamo – Tutto questo significa che abbiamo salvato dei fondi che erano ormai scaduti, i fondi destinati a Sulmona per la celebrazione della figura ovidiana. La grande notizia è che il Comitato potrà finalmente iniziare a lavorare per celebrare i 2000 anni della morte del sommo poeta latino, dopo essersi arenato nella sua primordiale fase di costituzione, prevista entro 60 giorni dall’approvazione di una legge del dicembre d2017. Una legge fatta e dimenticata nel cassetto ma che l’impegno assunto dalla nuova classe politica al comando ha saputo salvare. Non c’è stato alcun passo indietro, diversamente da come alcuni parlamentari delle opposizioni stanno commentando. Abbiamo assunto l’onere di fare tutto ciò che i rappresentati del territorio avevano omesso di fare al seguito dell’approvazione della legge di istituzione dell’anno ovidiano, ovvero la nomina del Comitato promotore, un passo fondamentale per l’avvio delle celebrazioni e che, per inerzia della vecchia politica, di fatto, non sono mai avvenute prima del nostro interessamento. La proroga è dunque per noi un atto dovuto, pena la perdita dei fondi precedentemente stanziati e che si lega imprescindibilmente alla nascita del Comitato promotore, formalizzata proprio negli ultimi giorni. La stessa deputata Pezzopane dovrebbe ringraziarci per il lavoro che celermente abbiamo posto in essere in questi pochi mesi, lo stesso lavoro che lei stessa ha dimenticato di portare avanti nonostante fosse il suo partito, il Pd, ad avere potere decisionale nella scorsa legislatura. Ringrazio l’impegno del sottosegretario Gianluca Vacca e la sua immediata risposta che, come parte di governo, ha saputo concretamente orientare il Mibac verso l’avvio della procedura per la costituzione del Comitato promotore, cui sono seguite poi la nomine di competenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Una sinergia di intenti che in sostanza, oggi, mi permette di dare a voi questa importante notizia -conclude Di Girolamo – Avanti con il cambiamento”.

Archivio

Il Bimillenario Ovidiano non finisce qui. Passa l’Emendamento Pezzopane