Lavori di messa in sicurezza delle strada, lo stato dell’arte con Pietrucci

Entro la prossima settimana termineranno i lavori per la nuova pavimentazione e l’installazione della segnaletica sulla strada statale 584 (Sassa–Lucoli), prima tranche di un intervento che avrà seguito a Primavera, ad annunciarlo è  Pierpaolo Pietrucci, presidente della Commissione regionale ambiente e territorio. 

“Sono già stati eseguiti sulla strada statale 17ter (Bazzano–Gignano) i lavori per la nuova pavimentazione, la segnaletica e la riapertura a 2 corsie del viadotto di Gignano. La prossima settimana si interverrà  installando delle barriere laterali di sicurezza e spartitraffico di tipo autostradale e completando la segnaletica verticale – aggiunge il consigliere regionale – Sulla  statale 17 bis (Paganica–Camarda–Assergi) stanno per essere ultimati i lavori per la nuova pavimentazione, la segnaletica verticale e le barriere laterali – prosegue Pietrucci – Per Brecciara, a Rocca di Cambio, sono stati ultimati i lavori per la realizzazione di una rotatoria provvisoria premessa per l’ampliamento e la realizzazione di quella definitiva, sempre a Primavera, appena ultimate le procedure di esproprio. L’intervento in questione, sollecitato dal sindaco Gennaro Di Stefano, fa seguito all’intervento eseguito a Rocca di Mezzo, eseguito di concerto con il sindaco Mauro Di Ciccio, parte di un piano di messa in sicurezza stradale sull’altopiano delle Rocche. Sull’alto Aterno è imminente l’avvio dei lavori per la realizzazione del IV lotto della superstrada L’Aquila – Amatrice, sul tratto stradale che da Capitignano conduce al passo delle Capannelle, si sta lavorando sui dissesti e sulla segnaletica. Per la nuova pavimentazione si interverrà a Primavera – conclude Pietrucci – Si tratta di un programma di interventi che, sommato a quelli degli anni scorsi, si caratterizza per una capillarità che non ha precedenti”. É previsto un incontro a breve con l’Anas, i rappresentanti delle Province e diversi sindaci, per il passaggio, tramite decreto, di altre strade provinciali alla competenza della società per azioni a partecipazione pubblica che si occupa di manutenzione stradale.