Sulmona: arresto per resistenza a pubblico ufficiale

Sulmona (Aq). Non ha pagato la bottiglia di vino presa al supermercato e ha dato in escanedescenza davanti alla cassa.

<!–more–>

Così ieri, gli agenti della Squadra volante del commissariato hanno arrestato, in flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino cingalese 50enne, senza fissa dimora, già destinatario di provvedimento di espulsione e ordine del questore di Roma a lasciare il territorio nazionale.

In particolare, gli operatori, a seguito di una segnalazione, si sono recati presso un supermercato cittadino, dove uno straniero stava infastidendo i clienti e minacciava con una bottiglia di vetro la responsabile del negozio che era intervenuta per calmarlo.

Sul posto hanno trovato la persona segnalata che brandiva ancora la bottiglia di vetro. Alla vista dei poliziotti, il cingalese ha anche cercato di rompere la bottiglia su un muro, forse per utilizzarla come arma contro i poliziotti.

L’aggressore, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale è stato associato presso la casa di reclusione di Sulmona.