Donne e Violenza: Mai Isolarsi. Consigli e riflessioni dal convegno al Liceo Artistico

Sulmona (Aq). Non isolarsi mai se accade qualcosa di sgradevole o se si è bersagliati da comportamenti inadeguati, questo è il primo suggerimenti fornito stamane agli studenti, alle ragazze soprattutto, nell’aula magna del liceo Artistico Mazara dove si è tenuto un convegno sulla violenza contro le donne. 

Susanna Loriga

Incontro seguito con attenzione dalle liceali considerato utile e davvero opportuno con i casi di cronaca nera che vedono coinvolte  donne e purtroppo giovanissime innocenti la cui unica colpa è quella di voler conoscere il mondo. In prima linea 3 figure importanti che ricoprono ruoli fondamentali nel territorio per garantire sicurezza e serenità, il procuratore capo del tribunale di Sulmona Giuseppe Bellelli, Susanna Loriga, psicologa e criminologa, Antonella Gentile, insegnante, e l’avvocato Cinzia Simonetti che ha coordinato gli interventi dell’evento organizzato con il patrocinio della Camera penale di Sulmona.

Il Procuratore ci ricostruito alcuni casi di violenza come quello del Circeo del 1975 per riflettere sui comportamenti delle giovanissime che spesso con particolare facilità concedono fiducia a persone apparentemente innocue. Loriga ha parlato di unicità per aprire gli occhi su certi comportamenti dei partners. Sul valore della donna nel mondo antico, esaustivo l’intervento della professoressa Gentile. La donna nell’antichità non aveva personalità giuridica ed era considerata un intralcio e una maledizione per l’intero gruppo parentale,  in particolar modo se era intelligente.

Per una concreta e reale emancipazione della donna c’è ancora tanta strada da percorrere e, accompagnati dagli insegnanti,gli studenti potranno creare le premesse per un futuro diverso e migliore che non discrimini nessun essere umano.