Arrestato il Sindaco di Capistrello, in 17 indagati in Marsica

Sono agli arresti domiciliari il sindaco di Capistrello (Aq) Francesco Ciciotti, un ex consigliere comunale ed il responsabile dell’area tecnica. Nei confronti di altri 7 indagati (imprenditori e liberi professionisti), il giudice per le indagini preliminari, Maria Proia, ha emesso la misura cautelare della sospensione dall’esercizio delle attività professionali per la durata di 12 mesi. Sono in corso perquisizioni presso gli uffici comunali di Capistrello.

Aggiornamento 1, 2 e 3

I Carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo (Aq), con il supporto di altri militari dell’Arma nelle province dell’Aquila, Roma, Firenze e Potenza, hanno dando esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare, emessa dall’ufficio del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Avezzano, nei confronti di 10 indagati per la maggior parte marsicani (7 residenti a Capistrello altri ad Avezzano), uno originario di Latina, uno di Roma, uno di Potenza (Basilicata), 2 di origini calabresi (Cosenza e Crotone), ritenuti responsabili, a vario titolo, di concussione, corruzione, turbata libertà degli incanti e del procedimento di scelta del contraente, truffa aggravata e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.