Mozione Pendolari in Provincia dell’Aquila e Stanziati Fondi per il Ponte Giovenco

Aprirà presto il cantiere per il ponte del fiume Giovenco oggi il consiglio Provinciale dell’Aquila ha stanziato i fondi e ha anche approvato all’unanimità la mozione a tutela dei pendolari abruzzesi della stazione Tiburtina.

É stata approvata all’unanimità una variazione di bilancio per un importo di 440 mila euro per consentire l’esecuzione dei lavori urgenti programmati per la messa in sicurezza della strada, al km 24+400 della provinciale 17 del Parco nazionale d’Abruzzo, in corrispondenza del ponte sul fiume Giovenco. Il finanziamento è finalizzato alla riapertura a breve del ponte, seppur con una limitazione dei carichi, entità da definire con la progettazione esecutiva. L’intervento si articolerà in varie fasi, precedute dal completamento delle attività di completamento della bonifica dagli ordigni bellici, il completamento delle indagini geologiche, la realizzazione di una pista di accesso e opere provvisionali per la sicurezza del cantiere. Superata questa fase, si progetterà la sistemazione definitiva del ponte, con la sistemazione della parte sovrastante, stanziando altre risorse nel bilancio 2019. Il presidente della Provincia, Angelo Caruso, con i consiglieri Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla che hanno posto costante attenzione alla problematica, esprime grande soddisfazione per  la definizione della soluzione al problema, grazie all’attività del settore viabilità. Caruso ringrazia in primis il dirigente Nicolino D’Amico e la funzionaria Angela Ghizzoni. Il consiglio provinciale ha approvato, all’unanimità, una mozione per tutelare i numerosi pendolari del territorio provinciale con cui si chiede un confronto urgente con la giunta capitolina e la Regione Lazio per evitare lo spostamento dello scalo mezzi pubblici dalla stazione tiburtina, la mozione è stata proposta dai consiglieri Scamolla e Alfonsi.

mariatrozzi77@gmail.com