Con Caruso al top per Castel di Sangro e l’Ambiente

Dal  lancio delle buste  all’87,92% di raccolta differenziata, il grande passo avanti fatto dalla comunità di Castel di Sangro (Aq) è stato possibile, bisogna riconoscerlo, anche grazie all’impegno del sindaco Angelo Caruso. In controtendenza rispetto ad altre località dell’entroterra, in questi anni Castello registra un aumento di popolazione e un dinamismo commerciale che ricorda i  successi della squadra di calcio del paese che arrivò in serie B sotto la guida di un altro caparbio dirigente, Gabriele Gravina, attuale presidente della Federazione gioco calcio.

Angelo Caruso

Presidente della Provincia dell’Aquila da luglio 2017, Caruso sta rimettendo in sesto l’ente territoriale nonostante le grandi difficoltà e i vuoti cosmici delle casse. Il primo cittadino sta risolvendo gran parte dei problemi che si trascinavano da tempo immemorabile nell’istituzione e ha recuperato, tra le pieghe del bilancio, alcuni stanziamenti utili e indispensabili per non complicare la già difficile situazione delle aree interne d’Abruzzo. Parliamo di quei territori a lui affidati tanto provati dalla crisi economica, oramai endemica, e martoriati dai tagli sconsiderati della politica senza esperienza.

Dalla Rete abbiamo recuperato un video esilarante che risale a giugno 2016 quando il primo cittadino di Castello, Angelo Caruso, ha ricevuto il premio Comuni ricicloni.