Ovidio si è tolto il velo 2 ore prima della cerimonia per festeggiare il restauro

Linda e pinta, lucida lucida, a 2 ore di anticipo dalla cerimonia, fissata alle ore 18.30 ecco in anteprima l’esisto di una risistemazione, definita restauro, della statua di Ovidio che vi mostriamo in esclusiva. Colpa della vento che ha fatto volare tutto e scoperto in anticipo la statua. un po’ metallizzata, di piazza XX settembre dedicata all’illustre concittadino. Durante i festeggiamenti del bimillenario Ovidiano (dalla morte del poeta latino) la statua era in condizioni pietose solo dopo l’evento è stata restaurata.

Riparazioni in sabbia e cemento, niente travertino, la statua è in bronzo, aggiungeremo, metallizzato e presenta con una lucidità impressionante. Le macchie di rame verdognole sul marmo restano anche se un po’ sbiadite. Un grosso punto interrogativo sulle riparazioni del basamento.

 

L’autorizzazione per il restauro è del 24 aprile, l’impalcatura è stata montata il 23 agosto e smontata ieri a chiusura dell’intervento sulla statua di Ovidio di piazza XX settembre che è costato 10 mila 792 euro. L’operazione è totalmente finanziata dal sindaco di Vaughan, città del Canada, originario di Sulmona riconfermato da pochi giorni alla carica di primo cittadino in America.

mariatrozzi77@gmail.com

Archivio

Pulizia Statua di Ovidio, impalcatura pronta