Soffocano la valle Peligna, sulle Barriere Architettoniche torna Forza Nuova

Sulle barriere architettoniche che soffocano la valle Peligna sollecita un cambiamento di rotta, più vicino ai diversamente abili, Forza nuova che risponde con una nota ai ripetuti appelli dei cittadini esasperati dalle difficoltà che incontrano quotidianamente per muoversi e vivere in una città ormai allo sbando. Il movimento torna operativo in tutta la regione Abruzzo e coinvolge sempre più donne, tra le sue fila, per le iniziative e le campagne messe in campo anche per sostenere ed essere d’aiuto a chi ha maggiori difficoltà. 

Sabrina Paolucci

La promessa è di non far mancare l’impegno politico e sociale per i militanti di Forza nuova, il movimento a Sulmona (Aq) si affida al neo segretario cittadino Sabrina Paolucci. Madre e moglie, Paolucci è sempre stata dalla parte di chi è in difficoltà, si è schierata da tempo a difesa dei diritti dei meno fortunati e porta avanti campagne di solidarietà contro la violenza sulle donne rispondendo, con Fn, alla richieste di aiuto delle famiglie bisognose attraverso raccolte di alimenti e vestiario. Per il suo ritorno in prima linea, la coordinatrice cittadina di Fn pone all’attenzione delle amministrazioni locali i gravi disagi che sono costretti ad affrontare i diversamente abili anche perché le barriere architettoniche sono seminate ovunque nelle località del comprensorio. “Istituzioni locali e comunità devono tornare ad occuparsi di disabilità, ponendo maggiore attenzione alle questioni quotidiane perché ciò che costituisce un semplice ostacolo per tanti è un inferno, da aggiungere ai tanti altri problemi, per l’esistenza già complicata delle categorie più deboli e questo vale soprattutto per i servizi da garantire – aggiunge la coordinatrice Paolucci – É un percorso ad ostacoli nella città purtroppo sempre poco attenta ai diversamente abili. La bellezza di 2 anni fa, il 26 luglio 2016 in una nota Fn chiedeva attenzione e  rispetto per le fasce più deboli individuando una serie di situazioni critiche che con semplici accorgimenti potevano essere risolte assicurando un po’ di serenità ai diversamente abili. Nulla di fatto, oggi è come ieri. Viene da pensare che le persone con disabilità diventino invisibili davanti a certi amministratori e che siano prive di diritti – conclude la coordinatrice di Fn – Anche per Anziani, mamme con passeggino è un problema camminare, spostarsi, fare la spesa. Strade e marciapiedi sono ridotti male sono spesso interrotti e pieni di buche e così negozi e locali pubblici anche senza scivolo. É un calvario! Forza nuova intraprenderà ogni iniziativa per una città vivibile a misura di tutti. Rendiamo questa Città migliore insieme e senza barriere”.

Archivio

Via Sallustio: Barriere Architettoniche a Profusione

Salvate i Pini D’Aleppo. Luca: Invece di abbattere i pini abbattete le barriere architettoniche