Escalation di violenza nel Sud Abruzzo. Smargiassi chiede riunione Osservatorio legalità

Il consigliere regionale Lucrezio Paolini è invitato a convocare una riunione dell’osservatorio della legalità, a chiederlo è il consigliere regionale del M5sPietro Smargiassi, vice presidente dell’Osservatorio.

A spingere sull’incontro sono i recenti fatti di cronaca, dalla violenta rapina in villa a Lanciano (Ch), alla rapina nella gioielleria di Cupello in pieno giorno e acora il tentativo di furto al Centro unico di prenotazioni di Vasto (Ch). “L’osservatorio, che ha nella legge attuativa e nel suo disciplinare regole ben precise, si sarebbe dovuto riunire già a giugno nella sua seconda seduta vista l’escalation di crimini connotati da particolare violenza ai danni dei malcapitati cittadini, ritengo improrogabile una nuova riunione dell’osservatorio e, come deliberato nella prima seduta, si dovrebbero invitare i Prefetti delle quattro Province abruzzesi. Occorre dare un segnale anche da parte della politica” continua Smargiassi “il territorio ha bisogno di chi si assume la responsabilità di supportare le forze dell’ordine, che non finiremo mai di ringraziare il lavoro svolto con efficacia e tempi brevissimi. I consiglieri regionali sono ancora in carica e pertanto è ancora un nostro dovere svolgere al meglio le funzioni” conclude Smargiassi.