Carsoli. Casa di spaccio agli arresti il giovane proprietario

Carsoli (Aq). Irruzione dei carabinieri della locale stazione in un’abitazione, in centro storico, da giorni monitorata perché segnalata come luogo di spaccio di droghe leggere: marijuana ed hashish.

Nell’appartamento finito nel mirino, ieri notte i militari hanno trovato il proprietario, 20enne, in compagnia di 2 coetanei. Allì’entrata  un forte odore di erba bruciata, forse hashish, da insospettito gli uomini in divisa che hanno così perquisito la cucina. Ispezionando un mobile i militari hanno recuperato una bustina in cellophane con 40 grammi di hashish avvolti in un involucro di carta stagnola e altri 24 involucri con pezzi dello stesso stupefacente. In  altre stanze della casa sono stati trovati altre dosi della stessa sostanza. In tutto, sono stati sequestrati 69 grammi di hashish. Agli arresti domiciliari è finito il giovane proprietario dell’appartamento mentre i militari starebbero cercando di ricostruire la rete di contatti in una specifica area di Carsoli, in cui è stato segnalato innumerevoli volte l’arrestato, piana del Cavaliere.