Salubritalia, le Giornate della Salute

Salubritalia si svolgerà da lunedì a venerdì 28 settembre presso la scuola di Osteopatia AbeOS di Raiano (Aq) con conferenze di carattere specialistico-medico e visite gratuite in ambito ortottico, odontoiatrico, podologico, posturologico, nutrizionale, cardiologico/ematologico, tiroideo, psicologico, osteopatico.

Salubritalia è un progetto che coinvolge diverse associazioni abruzzesi che operano nel settore della diffusione della cultura della salute, della prevenzione e della formazione, di cui capofila e promotore è Abe onlus – Scuola di osteopatia di Raiano.

Lunedi 24 settembre alle ore 16 presso l’aula Magna Leonardo Da Vinci della scuola di osteopatia AbeOS, in via Giovanni Falcone 5, si terrà l’incontro d’apertura con i saluti del Dott. Domenico Taglieri della Fondazione Carispaq, dell’Assessore della Sanità Regione Abruzzo Dott. Silvio Paolucci e, infine, con gli incontri del Prof. Farizio Politi su Diritto alla salute e del Dott. Massimo Pietrangeli.

L’evento si concluderà il 29 settembre presso il teatro comunale D’Andrea di Pratola Peligna (Aq) a partire dalle ore 9. É in programma la conferenza scientifica del Prof. G. Di Giacomo, ortopedico; del Dott. M. Luca Marasco, osteopata; del Dott. P. D’Andrea, Oftalmologo; del Dott. Gavazzi, osteopata e della Dott.ssa T. Guglielmo fondatrice Group ouvert. Dopo la pausa pranzo sarà presentato il libro del Dott. Marasco “Articolazioni sinoviali. Nuovo razionale per l’approccio osteopatico” e il congresso di Ricerca ad opera dei ragazzi della scuola di Osteopatia AbeOS.

L’iniziativa nasce dalle convinzioni sulla salute pubblica degli ideatori, in linea con la vision dell’associazione Abe onlus, della scuola di Osteopatia AbeOS e di altri promotori coinvolti. Salubritalia, evento unico nel suo genere in Italia, è caratterizzato da una visione multisettoriale all’ampio settore della salute. Infatti l’approccio comprende la prevenzione delle patologie, la diffusione della medicina sociale e della cultura salutogenica, incontri e seminari sui temi più attuali del settore, il miglioramento complessivo della salute dei cittadini e della qualità della vita in genere. Il tutto con una visione olistica tesa riequilibrare il rapporto tra cittadino-paziente, passivo destinatario della sanità tradizionale  con  l’attuale  tendenza all’auto-diagnosi e all’auto-cura che  ha preso piede con l’avvento del Web.